Guyomard

Gerard Guyomard è nato a Parigi il 20 Novembre 1936, dove vive e lavora fra Parigi e Pont sur Yonne (Francia).
Attore indipendente della «Figurazione Narrativa» negli anni 1960/7O in Francia, da allora non ha mai smesso  d’approfondire una ricerca personale dove l’insolenza s’ostenta  nei confronti  delle ortodossie estetiche in vigore.
 Il suo lavoro di voyeur, di bracconiere, d’addizionatore, si manifesta nelle differenti sue fasi creative, ci fa’ scoprire vedere un percorso ben singolare. Nella universalità del suo operare, troviamo tutti gli artifici della seduzione, dall’umore alla perversione. Il suo è un veridico zapping erotico attraverso le metafore che danno senso, dai segni intimi presi a prestito dalla sua libidine; sua opera instaura uno stato di non senso, dove le improvvise correzioni, le supposizioni, le transposizioni metafisiche, i graffiti e gli intrecci pornografici danno gioco al dinamismo delle forme.
1977-  «Mythologie quotidienne «-1979- «Croniques des Années de crise» avec Olivier Kaeppelin et Ivan Messac, ARC 2 musée d’Art Moderne Paris -1987- Avec l’Action Poétique «Hommage à George Perec» Centre Pompidou, Paris.
Ha ordinato diverse retrospettive in Francia negli anni: 1994, 1998, 2OOI, 2OO4.